Referendum, Valle Castellana rimane in Abruzzo, non è stato raggiunto il quorum

/ - Lunedì 09 Marzo 2020

Referendum, Valle Castellana rimane in Abruzzo, non è stato raggiunto il quorum

Valle Castellana rimane in provincia di Teramo ed in Abruzzo. Lo ha deciso la consultazione referendaria che si è svolta ieri dopo che il quorum del 50 per cento più uno dei votanti non è stato raggiunto in un paese dove 272 dei 1187 abitanti sono residenti all'estero e dove molti sono anziani non sono andati votare proprio per far mancare il raggiungimento del quorum e per colpa del Coronavirus. Si è trattato di un referendum quello di Valle Castellana forse l'unico in Italia che si è svolto in piena emergenza coronavirus con scrutatori e forze dell'ordine che indossavano mascherine e guanti, elettori compresi e tra questi anche il sindaco Camillo D'Angelo.


Commenta

Oggi su R+News

Rasicci Studio Odontoiatrico
Radiosanit
Castrucci
Podere Marcanto