Revoca concessioni. Autostrade per l'Italia a rischio

/ REGIONE ABRUZZO Martedì 10 Settembre 2019

Revoca concessioni. Autostrade per l'Italia a rischio

Nuovo Governo e antiche paure. La revoca della concessione per Autostrade per l'Italia, seppur non espressamente dichiarata, continua a respirarsi nell'aria. E' Graziano Del Rio, capogruppo PD alla Camera, a confermare quanto avviato dopo la tragedia del Ponte Morandi e il Premier Conte conferma: "Renderemo più efficiente e più razionale il sistema delle concessioni dei beni e servizi pubblici operando una progressiva ma inesorabile revisione di tutto il sistema". A partire dall'annuncio di una legge per fermare il rilascio di nuove concessioni di trivellazioni per l'estrazione di idrocarburi, e l'Abruzzo è una delle regioni più martoriate. Comunque gli effetti secondari delle dichiarazioni ufficiali di Conte e del sostegno di Del Rio, si sono visti sul titolo Atlantia; la holding di Benetton che controlla  anche Autostrade per l'Italia, con una partecipazione dell'88%, 2.855 kilometri e in scadenza al 2038, dopo una ripresa dell' 11,3% e 2,3 mld di capitalizzazione, si è indebolita chiudendo in Borsa a -1,99%

Commenta

Oggi su R+News

Podere Marcanto
Radiosanit
Castrucci