Santangelo: uniti contro lo spostamento dell’autostazione da Tiburtina

REGIONE ABRUZZO Venerdì 25 Ottobre 2019

Santangelo: uniti contro lo spostamento dell’autostazione da Tiburtina

«Apprendo con preoccupazione la segnalazione del Comitato Cittadini Stazione Tiburtina e del giornalista Alessandro Rico secondo cui la Giunta Raggi avrebbe deliberato lo stanziamento di 625mila euro per adeguare la stazione autobus di Anagnina per accogliere “linee provinciali, nazionali e internazionali”. In pratica i nostri appelli, le nostre richieste, presentate già nel recente passato alla giunta capitolina, sono cadute nel vuoto e con esse anche le rassicurazioni che avevamo ricevuto». Questo il commento di Roberto Santangelo, Vicepresidente del Consiglio Regionale, alla notizia con la quale si sposta l’arrivo degli autobus che arrivano alla stazione Tiburtina presso quella di Agnanina.

«Questo comporterebbe un aumento di circa un’ora di tempi di spostamento, con ripercussione negative sui tanti pendolari che quotidianamente dall’Abruzzo si spostano verso la Capitale e viceversa. Se fosse confermata tale volontà, cioè quella di sopprimere Tibus e spostare tutto ad Anagnina, saranno penalizzati non solo i tanti abruzzesi ma anche tutti coloro che raggiungono il terminal di Tiburtina dalle aree del Centro Italia e non solo».

«Che l’area della stazione Tiburtina necessiti lavori di adeguamento e riqualificazione è indubbio anche per adeguare le crescenti richieste di una mobilità sostenibile e lo spostamento dal piazzale Est a quello Ovest non compromettere il flusso dei pendolari, altra cosa è la sua soppressione».

«Rivolgo un caloroso appello a tutti gli amministratori locali, alle istituzioni regionali, i parlamentari eletti in Abruzzo, ai cittadini, affinché si mantenga alta l’attenzione su questo argomento e, se necessario, saremo pronti ad attivare forti prese di posizione».

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Vaccino Antinfluenzale
Podere Marcanto
Principale