Schianto in autostrada muore commercialista teramano

CRONACA / TERAMO Sabato 31 Agosto 2019

 Schianto in autostrada muore commercialista teramano

Tragico schianto in A14, muore 56enne di Martinsicuro. Un terribile tamponamento, nella notte di venerdì, tra i caselli autostradali di Porto Sant'Elpidio e Porto San Giorgio, in provincia di Fermo, è costato la vita ad Abramo Marconi, commercialista di Martinsicuro, molto conosciuto in città.
L'uomo, secondo una prima ricostruzione degli agenti della polizia stradale di Porto San Giorgio, stava viaggiando in direzione sud quando ha tamponato una Peugeot, guidata da un 35enne di Pedaso. In corso d'accertamento i motivi del tragico impatto: non si esclude un colpo di sonno o un malore per il 56enne che, da quanto si apprende, stava facendo rientro a Martinsicuro dopo essere stato a Modena per lavoro. Lo schianto è stato molto violento evidenzia stamattina in un articolo Il Messaggero e l'Audi A4, sulla quale viaggiava il 56enne, dopo aver urtato violentemente contro l'altra vettura, è finita contro il guardrail ribaltandosi più volte. Sul posto si sono portati immediatamente, oltre agli agenti della polstrada, anche i sanitari del 118, accorsi su più ambulanze che hanno provato disperatamente a rianimarlo, purtroppo senza successo. Il 35enne sulla Peugeot è rimasto ferito ed è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Fermo. Sul luogo dell'incidente anche i vigili del fuoco di Fermo che hanno collaborato con i poliziotti durante le operazioni di soccorso: il tratto autostradale è rimasto chiuso al traffico per diverse ore. Il corpo dell'uomo è stato poi trasferito all'obitorio dell'ospedale di Fermo a disposizione del pm. Abramo Marconi, stimato e conosciuto professionista, lavorava per l'azienda Globo e si occupava di ricerca e sviluppo.

Commenta

Oggi su R+News

Podere Marcanto
Radiosanit
Rasicci Studio Odontoiatrico
Castrucci