Si presenta in Questura l'investitore del ciclista, nei guai un teramano

TERAMO Lunedì 05 Agosto 2019

Si presenta in Questura l'investitore del ciclista, nei guai un teramano

Si è presentato ieri sera nella questura di Teramo l'uomo che ha investo un ciclista venerdì pomeriggio ed è scappato senza prestare soccorso. Era con il suo avvocato e ha ammesso le sue responsabilità, evitando così il carcere. Questa mattina la Polizia Stradale darà i particolari dei fatti alla stampa.
Il ciclista era stato falciato venerdì, verso le 19, sulla Statale 80, nella zona di Selva Piana, a Mosciano Sant'Angelo le cui condizioni restano molto gravi. Si tratta di: G.D.B., 50 anni, di Bellante. Dell'investitore si sapeva che era un uomo alla guida di una Lancia Y 10 scura. La polizia stradale aveva lanciato subito l'appello a costituirsi spontaneamente alle forze dell'ordine, per evitare l'arresto. E così è stato.Nei guai è finito un quarantenne di Colleatterrato.
Ieri mattina gli agenti hanno nuovamente riascoltato i testimoni e requisito le registrazioni delle telecamere videosorveglianza nella zona.
Stando ai rilievi dell'incidente effettuati dalla polizia stradale di Teramo, l'investitore e il ciclista procedevano nella stessa direzione, cioè mare-monti. L'impatto è stato violentissimo: G.D.B. è stato sbalzato parecchi metri più avanti. L'autista della Lancia invece di fermarsi e prestare soccorso, ha accelerato dandosi alla fuga.

Radiosanit

Commenta

Oggi su R+News

R+Adv
Canon
Tarquini
Dolce Vita
Mincarelli