Si uccide lanciandosi dal viadotto del Cerrano un 48enne

CRONACA / TERAMO Sabato 27 Giugno 2020

Si uccide lanciandosi dal viadotto del Cerrano un 48enne

Nono suicidio in provincia di Teramo in poco più di un mese. Questa volta, teatro della tragedia è stato il viadotto Cerrano della A14. A lanciarsi nel vuoto è stato un 48enne di Silvi, del quale sono state rese note solo le iniziali, L.B., che intorno alle 2,30 ha raggiunto il viadotto autostradale, alto circa 90 metri, e si è ucciso. Ignote, per ora, le cause del gesto.

Commenta

Oggi su R+News

Mincarelli
La sirenetta
Tarquini
Rasicci Studio Odontoiatrico