img

TERAMO Venerdì 12 Aprile 2019

Spaccio di sostanze stupefacenti e intestazione fittizia di beni e riciclaggio, in manette una coppia


A conclusione di indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Giulianova per i reati di mendacio bancario, intestazione fittizia di beni e riciclaggio di denaro nel'ambito delle quali sono stati denunciati 6 persone, sono stati anche arrestate due persone con i sequestro preventivo di un immobile sito a Martinsicuro emessi dal Gip presso il Tribunale di Teramo su richiesta della Procura.

L'indagine ha portato alla luce il piano illecito grazie al quale una coppia di etnia rom abitualmente dedita a traffici illeciti riusciva ad ottenere il possesso di un immobile attraverso l'interposizione fittizia di vari soggetti e la commissione di molteplici reatio tra cui il medndacio bancario e riciclaggio di denaro proveniente da attività di spaccio di sostanze stupefacenti. La realizzazione di tale disegno criminoso avveniva attraverso la complicità di un "cliente storico" che da lungo tempo si riforniva dalla coppia, il quale si prestava in cambio di denaro e droga a figurare quale intestatario fittizio ed intermediario per la richiesta e la concessione da parte di un istituto di credito di un mutuo di circa 85.000,00 euro necessario per l'acquisto della casa, a cui i due soggetti non avrebbero altrimenti potuto accedere visti i molteplici e variegati precedenti penali.

Veniva dimostrato che la concessione del mutuo era consequenziale alla presentazione di documentazione attestante una condizione redditurale e lavorativa del "prestanome" completamente falsa, reperita da un intermediario immobiliare incaricato di seguirlo in tutto l'iter finalizzato all'acquisto dell'abitazione. L'immobile acquistato dal prestanome veniva poi trasferito al figlio della coppia rom unico soggeto del nucleo familiare scevro da precedenti di polizia con lo scopo di evitare i controlli di legge in materia di prevenzione patrimoniale.



Live R+News 116HD

Loading...
Canon
R+Adv
Principale