img

REGIONE ABRUZZO Venerdì 19 Aprile 2019

Strada dei Parchi chiuderà il traforo tra un mese


Per un ulteriore mese, Strada dei Parchi non chiuderà il traforo del Gran Sasso. L'annuncio è arrivato con una nota ufficiale: «Per non creare difficoltà agli utenti nel periodo di Pasqua, del 25 aprile e del 1 maggio, la chiusura delle gallerie del Gran Sasso nella tratta dell'autostrada A24 tra gli svincoli di Assergi e Colledara/San Gabriele, sarà differita alle ore 24 del 19 maggio». La società aveva annunciato nei giorni scorsi la volontà di perseguire questo provvedimento molto impattante «per evitare di incorrere in ulteriori contestazioni correlate a presunti pericoli di inquinamento delle acque di superficie».
La vicenda, scrive Il Messaggero parte dall' inchiesta della Procura di Teramo che ha iscritto nel registro degli indagati dieci persone, i vertici di SdP, Infn e Ruzzo Reti sul presupposto che il pericolo di inquinamento ambientale dell'acquifero del Gran Sasso possa derivare dall'assenza o carenza di isolamento tra le superfici e le condutture di scarico delle gallerie autostradali e la falda acquifera. Strada dei Parchi ha così disconosciuto la delibera regionale 33 del 25 gennaio 2019 con la quale erano stati individuati fabbisogno economico per la messa in sicurezza. Per questo la società ha inteso ribadire, anche con ricorso al Tar, di non avere responsabilità in merito. Strada dei Parchi ha rimarcato, inoltre, che gli interventi di messa in sicurezza individuati dalla Regione Abruzzo sono estranei al rapporto concessorio relativo alla gestione delle autostrade A24, come riconosciuto anche dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.


Loading...
Canon
Bulli e Belli 2019
Giovedì 16 Maggio 2019
Strada dei Parchi smorza gli entusiasmi
Martedì 14 Maggio 2019
Forti nevicate ai Prati di Tivo