Terremoto, la Pezzopane annuncia l'arrivo di 11 milioni per aiutare le imprese del cratere

POLITICA / REGIONE ABRUZZO Giovedì 28 Maggio 2020

Terremoto, la Pezzopane annuncia l'arrivo di 11 milioni per aiutare le imprese del cratere

Rilancio e ricostruzione insieme.” “Una buona notizia per le imprese del cratere 2009. Dove la crisi conseguente alla pandemia va a sovrapporsi alla emergenza di ben due terremoti, quello del 2009 e del 2016/17. Stiamo cercando in tutti i modi di sbloccare ogni risorsa e alle buone notizie di qualche settimana fa (92 milioni del CIPE per l’edilizia pubblica ed i 91 milioni per il cratere edilizia privata) ora si aggiunge anche questo importante bando per le imprese. A partire dal prossimo 1 giugno le imprese localizzate nei comuni rientranti nel Cratere sismico aquilano potranno presentare le domande, attraverso Invitalia, per accedere alle nuove agevolazioni previste dalla riforma legge 181/89. Le risorse messe a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico per queste aree sono circa 30 milioni di euro Di cui 11,5 milioni per il Cratere sismico aquilano. Con le riaperture degli sportelli, le imprese presenti nei territori interessati usufruiranno di un incentivo fortemente rinnovato, con procedure più semplici e tempi di risposta più rapidi per favorire gli investimenti strategici ad alto valore tecnologico e innovativo, attraverso progetti di riconversione e riqualificazione sostenibili, in grado di creare nuove opportunità di lavoro.Per venire incontro alle esigenze del territorio e delle piccole e medie imprese, la riforma della legge sulle aree di crisi industriale ha ampliato la platea dei potenziali beneficiari anche alle reti d’impresa e abbassato a 1 milione di euro la soglia minima dei programmi d’investimento. Sono previsti, inoltre, agevolazioni per programmi di sostegno alla formazione dei lavoratori e procedure prioritarie, il cosiddetto fast track, per avviare investimenti di rilevanti dimensioni, a partire da 10 milioni di euro, che avranno un significativo impatto occupazionale. Si tratta di Importanti ed ulteriori aiuti per l'area del cratere sismico della Regione Abruzzo ottenibili ramite ricorso al regime di aiuto di cui alla legge n. 181/1989 opportunamente e recentemente riformata all’insegna della semplificazione. L'iniziativa è realizzata nell’ambito del programma di sviluppo per l’area del cratere sismico della Regione Abruzzo di cui all’art. 11, comma 12, del decreto-legge n. 78/2015, denominato RESTART, approvato con delibera CIPE 10 agosto 2016, n. 49/2016. L'intervento, attivato con circolare direttoriale 24 ottobre 2017, n. 148778, prevede la realizzazione di una o più iniziative imprenditoriali nei territori dei Comuni Cratere 2009 e finalizzate al rafforzamento del tessuto produttivo locale e all'attrazione di nuovi investimenti. Con decreto direttoriale 26 maggio 2020 è stata disposta l’apertura dello sportello a partire dalle ore 12 del 1° giugno 2020. Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.a. – Invitalia, secondo le modalità e i modelli indicati nell’apposita sezione dedicata alla legge n. 181/1989 del sito internet dell’Agenzia medesima.” Così la Deputata Stefania Pezzopane annuncia una importante misura per le imprese del cratere sismico 2009 che mette a disposizione 11,5 milioni con un bando pubblico a partire dal 1 gennaio.

Commenta

Oggi su R+News

Tarquini
campagna covid
La sirenetta
Radiosanit