Timbrava a Giulianova e lavorava a Teramo, licenziata dottoressa teramana

TERAMO Domenica 01 Dicembre 2019

Timbrava a Giulianova e lavorava a Teramo, licenziata dottoressa teramana Licenziata una dottoressa del servizio per le tossicopendenze e alcoldipedenze della Asl di Teramo. A giustificare il provvedimento è stato un anomalo utilizzo del cartellino presenze. La dottoressa, infatti, che vive sulla costa ma lavorava al Sert di Teramo, aveva preso l’abitudine di timbrare a Giulianova, nel marcatempo dell’ospedale, per poi raggiungere Teramo. Così, tutto il tempo dei viaggi di andata e ritorno, era gentilmente offerto dalla Asl. Alla scoperta del “modus operandi” della dottoressa, la Asl ha avviato un’indagine interna, costituendo anche una commissione disciplinare, all’esito della quale, in applicazione della legge Madia, la dottoressa è stata licenziata.

Commenta

Oggi su R+News

Castrucci
Podere Marcanto
Vaccino Antinfluenzale