R+ REGIONE ABRUZZO

Trasporti, l'Abruzzo si ferma la prossima settimana Radiosanit

REGIONE ABRUZZO Sabato 20 Luglio 2019

Trasporti, l'Abruzzo si ferma la prossima settimana

Si ferma tutto nel trasporto pubblico per lo sciopero generale indetto da Cgil, Cisl e Uil sull'intero territorio nazionale. Le date da segnare in rosso sul calendario sono quelle ormai vicinissime di mercoledì 24 e venerdì 26 luglio, quando anche in Abruzzo potrebbero registrarsi gravi disagi per chi si sposta in treno, sui bus e in aereo. Previsto persino il blocco dei porti (questa volta le misure anti immigrazione adottate dal Viminale non c'entrano) e i servizi funerari per il caro estinto. Come dire: impossibile prendersi una pausa anche dalla vita terrena il prossimo 24 luglio. Nella giornata del 26 l'astensione dal lavoro riguarderà invece solo il trasporto aereo. «Uno sciopero così - ricordava ieri Franco Rolandi, segretario generale della Filt Cgil Abruzzo - non si registrava dalla fine degli anni 80». Giuseppe Murinni, il collega della Uil Trasporti, riassume invece i temi della vertenza.

Commenta la notizia

Screening

Oggi su R+News

R+Adv
Zio Tobia
De Gabrielis