CHIETI Domenica 02 Giugno 2019

Un'opera di Carroll donata all'Istituto "Luigi Di Savoia"

Un'opera di Carroll donata all'Istituto L’Istituto di Istruzione Superiore “Luigi di Savoia” di Chieti arricchisce il proprio patrimonio con un quadro del grande artista statunitense Robert Carroll (1934-2016), dono del mecenate ed ex gallerista Alfredo Paglione il cui padre, Ottavio, fu per lunghi anni custode della scuola.
La tela, scelta da Paglione insieme alla dirigente dell’Istituto, prof.sa Annamaria Giusti, è “Sisifo ecologo”, olio su tela del 1973, cm 161x130. L’opera sarà esposta accanto all’ingresso della sala professori, accompagnata da targa che ricorderà l’evento: “ Dono di Alfredo Paglione in memoria del padre Ottavio (Tornareccio, CH, 23.11.1898-Chieti, 10.01.1989), già custode di questa scuola, esempio di rettitudine e di profondo attaccamento al suo dovere”.
La cerimonia di inaugurazione è prevista per martedì 4 giugno prossimo, alle 11.15, nell’atrio del “Luigi di Savoia”. Saranno presenti Alfredo Paglione, la prof.sa Giusti, il prof. Gaetano Berardi, che ha curato per la scuola la pratica della donazione, una rappresentanza dei docenti e degli studenti dell’Istituto e il dr. Luciano Di Tizio, presidente della Fondazione Immagine, la struttura che tutela e valorizza le donazioni d’arte di Paglione in Abruzzo. Sono state invitate le autorità cittadine.
Robert Carroll è nato nel 1934 a Painesville (Ohio) ma dagli ’60 del secolo scorso viveva in Italia, dove, a Poveromo (Massa), si è spento nel 2016. Aveva stretto legami di amicizia con i protagonisti della Beat Generation, come Allen Ginsberg a Jack Keruac, ma anche con personalità del calibro di Elio Vittorini e Salvatore Quasimodo, incontrati in Italia. Ha esposto in personali e collettive in tutto il mondo, in particolare tra Europa e USA. Suoi lavori sono conservati in prestigiosi musei e gallerie d’arte.
L’ Istituto di Istruzione Superiore “Luigi di Savoia” è stato fondato nel 1879 ed è subito diventato un punto di riferimento dell’istruzione tecnica industriale in tutto il panorama italiano. Oggi è scuola d’avanguardia con due diversi ambiti formativi: il Settore Tecnologico e il percorso Liceale Scientifico dell’opzione Scienze Applicate. L’offerta formativa è caratterizzata da innovazione e uso costante di metodologie concretamente operative grazie ai 34 laboratori e alle 20 aule attrezzate di cui la scuola dispone, insieme a 3 palestre e a un’Aula Magna di 400 mq.

Commenta la notizia


Oggi su R+News

Teramo, Province of Teramo, Italy
Canon
R+Adv
Podere Marcanto
Venerdì 13 Settembre 2019
Fino a martedì niente caccia in Abruzzo
Giovedì 12 Settembre 2019
Un rosetano vince il premio: Blablacar
Sartoria arrosticini