Valle Castellana, confronto con i vertici del Parco: l'assessore Caterini chiede soluzioni

ATTUALITA / TERAMO Mercoledì 15 Gennaio 2020

Valle Castellana, confronto con i vertici del Parco: l'assessore Caterini chiede soluzioni



L’Assessore all’Agricoltura, alla Pastorizia, alla Foresta e gli Usi Civici di Valle Castellana, Battista Caterini, ha scritto una lettera ai vertici del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga per invitare il Presidente, Tommaso Navarra, ed il Direttore, Alfonso Calzolaio, ad un incontro con i cittadini di Valle Castellana da tenersi sabato 25 gennaio intorno alle ore 11:30 per discutere delle criticità e di eventuali soluzioni da adottare per la risoluzione delle problematiche connesse al territorio e che riguardano anche l’area Parco.


“Credo che questo incontro sia la strada giusta per dare avvio ad un confronto franco e, ce lo auguriamo tutti, costruttivo nell’ottica di risolvere quelle problematiche che interessano gli allevatori, gli agricoltori e tutti gli operatori della nostra montagna e, ovviamente, i nostri concittadini, in un territorio già duramente colpito dalla crisi, dalla spopolamento e da molteplici altri problemi” sottolinea Battista Caterini. “A Valle Castellana si continuano a registrare numerosi danni causati dagli attacchi dei lupi e dagli sconfinamenti dei cinghiali, a questo si aggiunge una burocrazia spesso miope, le cui scelte sono dure da comprendere per i cittadini, che crea problemi di varia natura a agricoltori, allevatori ed a quanti lavorano in montagna, riteniamo quindi che, con un incontro pubblico, potremo da un lato far sentire la nostra voce, le nostre necessità e, perché no, le nostre lagnanze ai vertici del Parco, e dall’altra ascoltare le loro ragioni e le loro spiegazioni, con l’obiettivo di trovare un punto di incontro che metta tutte le parti d’accordo. Ovviamente, qualora i vertici del Parco non fossero disponibili per quella data, siamo pronti a trovare un altro giorno, purché non si vada troppo in avanti con il calendario. Riteniamo sia troppo importante, in questo delicato momento storico, favorire questo incontro tra Ente e territorio”.

Commenta

Oggi su R+News

Annunziata Scipione
Podere Marcanto
Vaccino Antinfluenzale
Castrucci