VIDEONEWS / Bar e ristoranti a Teramo potranno occupare fuori fino al 120 mq e senza costi

POLITICA / TERAMO Giovedì 21 Maggio 2020

OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO per bar, ristoranti e non solo. Cosa cambia a Teramo fino al 31 ottobre 2020 e alla natura delle installazioni provvisorie autorizzate dal Comune.


a) L’occupazione può essere protratta sino al 31 ottobre 2020;
b) L'occupazione può avvenire esclusivamente con strutture amovibili quali Dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni purchè funzionali all’attività;
c) In caso di ampliamento di un’occupazione con dehors già autorizzata, l'aumento previsto è pari al 100% dell'occupazione di suolo pubblico preesistente, fino a un massimo di mq. 120 (centoventi);
d) In caso di occupazione ex novo, è prevista una superficie massima occupabile pari al doppio della superficie di somministrazione interna, con un superficie lorda di minimo mq. 9,00 (nove) fino ad un massimo di mq. 120 (centoventi), qualora ci siano le condizioni per l’istallazione;
e) gli esercizi che possono richiedere l'occupazione sono quelli che somministrazione alimenti e bevande, gli esercizi di vicinato e artigianali del settore alimentare;
f) nessun costo per la cauzione;
g) procedure di rilascio delle autorizzazioni rapide con apposita modulistica;
h) Le istanze dovranno pervenire all’ente esclusivamente mediante l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata istituzionale all’indirizzo: affarigenerali@comune.teramo.pecpa.it

Commenta

Oggi su R+News

Podere Marcanto
Radiosanit
Rasicci Studio Odontoiatrico
campagna covid