VIDEONEWS / Bilancio, il centrosinistra critica il centrodestra: «presto un rimpasto»

/ REGIONE ABRUZZO Sabato 28 Dicembre 2019

“E’ un bilancio di una Giunta prossima al rimpasto – così conclude il capogruppo PD Silvio Paolucci – Accadrà di certo con il nuovo anno, vedrete che avremo una Giunta nuova tanto sono la sfiducia e il dissenso interno di cui questo bilancio è espressione. Lo si evince dai documenti prodotti e dalla necessità di costruire un bilancio illegittimo e irregolare. Il famoso pizzino scritto a mano proviene dalla sfiducia della Lega verso un’altra parte della maggioranza e dalla voglia leghista di mettere mano agli assetti di potere della maggioranza e della giunta. La omnibus arriva in Consiglio in modalità che si ritrovano solo negli anni precedenti al 2006, dettata dalla stessa sfiducia di allora dei consiglieri regionali verso gli assessori, per questo non riprogrammavano le leggi.

Un Bilancio che non ha colto l’opportunità che aveva, pur avendone l’occasione, grazie alle tante risorse in più che abbiamo lasciato: altro che tasche vuote, abbiamo lasciato 15 milioni in più subito e altri 10 milioni saranno utilizzabili entro marzo; mentre 75 milioni in più arriveranno dal 2022, questo si ritrova Marsilio sulle spese correnti, che malgrado ciò non ha impresso sul DEFR un intervento personale, identificato, capace di misurarsi con il suo programma e con le istanze degli abruzzesi. Ci hanno bocciato: 15 milioni di euro che erano le risorse che si erano liberate con il bilancio grazie al risanamento: 6,7 milioni per opere di urbanizzazione ai Comuni; 6 milioni per l’artigianato; 3 milioni all’anno per il rientro dei giovani talenti; 2 milioni per l’agricoltura; 1 milione per la costa; 3.850.000 euro per la cultura; il resto per la formazione, il lavoro, il trasporto.

Dei 15 milioni di euro hanno messo zero, risorse liberate nel 2020. Io non so dove viva Marsilio, forse quando parla di eredità forse pensa ad Alemanno, perché io nel 2014 ho trovato un’anticipazione di cassa di 140 milioni, fondi per pagare gli stipendi ai dipendenti. Lui ha trovato 482 milioni di disponibilità col segno positivo. Quando parla di casse vuote forse si riferisce a quando Alemanno aveva governato la città sindaco di Roma”.

Commenta

Oggi su R+News

Annunziata Scipione
Podere Marcanto
Vaccino Antinfluenzale
Castrucci