VIDEONEWS / Il Teramo continua ad avere problemi di concentrazione

TERAMO Lunedì 14 Ottobre 2019

Dopo la beffarda sconfitta di Potenza, questa l’analisi post-gara del tecnico Tedino: «Eravamo schierati, è stata una gravissima disattenzione da parte nostra che non può essere concessa al secondo minuto e mezzo di recupero. E’ un errore che non posso giustificare, non esiste perdere l’uomo sul movimento nelle battute finali, è un errore che abbatte anche un elefante come me. Ho cercato di preparare una partita accorta, dove il Potenza oggi non è stato ficcante come mostrato nelle gare precedenti: alla fase di non possesso fatta in maniera perfetta, non ha fatto però seguito una di ripartenza dove avremmo dovuto essere più incisivi. Avendo giocato mercoledì una partita vera, avevamo diversi affaticamenti e indisponibili, quindi dovevamo trovare, con gli effettivi a disposizione, un sistema di gioco intelligente per creare grattacapi agli avversari e così è stato, perchè con il rombo abituale non saremmo riusciti ad arginarli, soprattutto in ampiezza, concedendo peraltro poco ad Emerson nel suo consueto disimpegno. I meriti del Potenza sono la pazienza di un lavoro che dura da qualche anno e non da qualche mese, con meccanismi ben oliati. I nostri demeriti, invece, sono quelli di lasciare per strada punti inopinatamente, ma a livello di prestazioni, escludendo Monopoli, non posso dir nulla ai miei ragazzi».

Commenta

Radiosanit

Oggi su R+News

Bulli e Belli 2019
Podere Marcanto
Vaccino Antinfluenzale